Vuoi presentare una denuncia contro un’istituzione o un organismo dell’UE?

Emily O'Reilly

Emily O’Reilly è stata eletta per la prima volta come Mediatrice europea nel luglio 2013. In seguito alle elezioni del Parlamento europeo, è stata rieletta per un mandato quinquennale nel dicembre 2014, e nuovamente nel dicembre 2019. Il suo ruolo è quello d’indagare sulle denunce relative a casi di cattiva amministrazione da parte delle istituzioni o di altri organi dell’Unione europea. Nel 2017 ha vinto il premio «Schwarzkopf Europe» e, nel 2018, il premio «Vision for Europe» in occasione del vertice europeo di Praga in riconoscimento del suo lavoro.

Dal 2003 al 2013 la signora O’Reilly è stata la prima donna a rivestire la carica di difensore civico e commissario per l’informazione in Irlanda e nel 2007 è stata inoltre nominata commissaria per l’informazione ambientale.

Nel 2008 l’università nazionale d’Irlanda le ha conferito il dottorato honoris causa in giurisprudenza per la sua attività di promozione dei diritti umani svolta nell’arco della sua carriera in veste di difensore civico nazionale. Nel 2014 l’istituto universitario di Dublino le ha conferito il dottorato honoris causa in giurisprudenza per il suo impegno decennale in qualità di difensore civico irlandese.

In qualità di ex giornalista, autrice e redattrice politica, durante la sua carriera ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale, tra cui una borsa di studio dell’Università di Harvard nel 1988 e innumerevoli premi nazionali. Autrice di tre libri acclamati dalla critica sulla politica e i media in Irlanda, è attualmente membro del consiglio consultivo internazionale della Fondazione Nieman per il giornalismo dell’Università di Harvard.

Nel corso della sua carriera giornalistica è stata insignita di due premi: donna giornalista dell’anno nel 1986 e giornalista dell’anno nel 1994.

La signora O’Reilly è sposata e ha cinque figli.

Immagini di Emily O'Reilly