Vuoi presentare una denuncia contro un’istituzione o un organismo dell’UE?

Emily O’Reilly

La Mediatrice europea Emily O’Reilly collabora con le istituzioni, le agenzie e gli altri organi dell’Unione europea per raggiungere il livello di conformità più alto possibile delle pratiche amministrative a vantaggio dei cittadini europei. Svolge tale compito risolvendo le preoccupazioni dei cittadini di cui alle denunce presentate al proprio ufficio e su propria iniziativa, attraverso la sua attività strategica. La Mediatrice ritiene che l’Unione europea abbia già rigorose norme amministrative ma che debba tuttavia ancora fissare le “norme di riferimento” in termini di pubblica amministrazione e nella propria interazione con i cittadini. Sostiene quindi le istituzioni, gli organi e le agenzie dell’Unione europea attraverso suggerimenti e raccomandazioni su come migliorare il loro lavoro.

Emily O’ReillyEmily O’Reilly

La mia ambizione è quella di sostenere le istituzioni UE a diventare maggiormente efficaci, trasparenti ed affidabili aumentando strategicamente la visibilità e l'impatto dell'attività del Mediatore europeo.

Emily O'Reilly, 30 giugno 2014

Ruolo

Il Mediatore europeo è un organo indipendente e imparziale che chiama le istituzioni e gli organismi dell’UE a rispondere del loro operato e promuove la buona amministrazione. La Mediatrice aiuta le persone, le imprese e le organizzazioni che hanno problemi con l’amministrazione dell’UE indagando sulle denunce relative a casi di cattiva amministrazione da parte delle istituzioni e degli organismi dell’UE, ma anche esaminando in modo proattivo le più ampie problematiche a livello di sistema.

Biografia

Emily O’Reilly è stata eletta per la prima volta come Mediatrice europea nel luglio 2013. In seguito alle elezioni del Parlamento europeo, è stata rieletta per un mandato quinquennale nel dicembre 2014, e nuovamente nel dicembre 2019. In precedenza, in seguito alla nomina nel 2003, è stata la prima donna in Irlanda a rivestire la carica di difensore civico e commissario per l’informazione e, dal 2007, di commissario per l’informazione ambientale. Emily O’Reilly è autrice ed ex giornalista e commentatrice radiotelevisiva e nel corso della sua carriera ha ottenuto importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.




Etica e condotta

La Mediatrice europea Emily O’Reilly è fermamente convinta che, per godere della piena fiducia dei cittadini, le istituzioni dell’UE debbano offrire un servizio trasparente, responsabile e vicino ai cittadini, aderendo alle più elevate norme etiche. L’Ufficio della Mediatrice europea si impegna a rispettare pienamente, tra l’altro, i principi di integrità e di responsabilità in tutte le attività svolte. Oltre all’adozione del Codice di condotta del Mediatore nel febbraio 2015, le informazioni disponibili nella sezione Etica e condotta del sito web mirano a onorare tale impegno, garantendo la piena trasparenza anche in merito alla condotta della Mediatrice e all’uso delle risorse.