You have a complaint
against an EU institution or body?

Commission's alleged failure to carry out a human rights impact assessment of the envisaged EU-Vietnam free trade agreement

Decisione

sul caso 1409/2014/MHZ relativo alla mancata effettuazione, da parte della Commissione europea, di una valutazione preliminare dell'impatto sui diritti umani dell'accordo di libero scambio UE-Vietnam

Il caso è stato avviato per appurare se la Commissione europea avrebbe dovuto svolgere una valutazione dell'impatto sui diritti umani nell'ambito dei negoziati per la conclusione di un accordo di libero scambio con il Vietnam. I denuncianti ritenevano che questa valutazione fosse necessaria, mentre la Commissione sosteneva che non lo fosse perché una valutazione dell'impatto sulla sostenibilità era già stata effettuata nel 2009 su una proposta di accordo di libero scambio tra l'UE e l'ASEAN, di cui fa parte il Vietnam.

La Mediatrice ha concluso che la mancata effettuazione da parte della Commissione europea di una valutazione specifica dell'impatto sui diritti umani, in relazione al Vietnam, costituisce un caso di cattiva amministrazione e nel marzo 2015 ha raccomandato alla Commissione di svolgere tale valutazione senza ulteriori indugi.

La Commissione si è rifiutata di farlo, sostenendo che i suoi "strumenti politici non commerciali" e le clausole sui diritti umani contenute nell'accordo di partenariato e cooperazione raggiungevano lo stesso scopo.

La Mediatrice ha espresso il proprio disaccordo e nel farlo ha sottolineato le caratteristiche insite nello strumento di valutazione dell'impatto sui diritti umani. Poiché nel frattempo l'accordo è stato concluso, la Mediatrice ha chiuso il caso con una valutazione critica.