You have a complaint against an EU institution or body?

Available languages:
  • Italiano

Decisione del Mediatore europeo sulle denunce 95/2001/IP, 138/2001/IP, 139/2001/IP, 140/2001/IP e 141/2001/IP contro la Commissione europea


Strasburgo, 7 giugno 2001

Egregio Professor N.,

In data 22 dicembre 2000, Lei ha presentato una denuncia al Mediatore europeo contro la Commissione europea, in qualità di rappresentante legale dei signori B., M., B., R. e R. La denuncia era relativa alla politica del personale attuata dall'istituzione presso il Centro Comune di Ricerca di Ispra.

Il 28 marzo 2001, ho inviato la denuncia ed i suoi allegati al Presidente della Commissione europea, richiedendone un parere entro il 30 giugno 2001. La Commissione mi ha trasmesso il proprio parere il 23 maggio 2001, il quale Le é Stato inviato il 31 maggio 2001. Nel suo parere, la Commissione ha riferito che é attualmente pendente dinanzi al Tribunale di primo grado delle comunità europee un caso da Lei presentato sulla medesima materia.

Al fine di verificare questa informazione, i miei servizi l'hanno contattata telefonicamente in data 6 giugno 2001. Lei ha confermato che i casi relativi alle persone da Lei rappresentate sono ora dinanzi al Tribunale di primo grado delle comunità europee.

Ai sensi dell'articolo 195 del trattato che istituisce la Comunità europea, il Mediatore non può condurre indagini qualora i fatti addotti siano o siano stati oggetto di procedimento giurisdizionale.

L'articolo 2, paragrafo 7 dello statuto del Mediatore stabilisce che allorché il Mediatore, a causa di un procedimento giurisdizionale in corso, debba porre fine al suo esame di una denuncia, i risultati delle indagini da lui eventualmente svolte in precedenza sono archiviati senza ulteriore azione. Ho pertanto di deciso di chiudere il caso.

Della presente decisione verrà informato anche il Presidente Commissione europea.

Distintamente,

 

Jacob SÖDERMAN